LogoBioNidofogliaScarabocchiando
facebook-green
07/01/2019, 14:36

Smartphone, tablet, tecnologia, effetti collaterali, bambini, mente dei bambini, sviluppi, sviluppo logico-cognitivo



Smartphone-e-tablet:-effetti-positivi-e-negativi-della-tecnologia-sulla-mente-dei-bambini


 Smartphone e tablet: veramente conosciamo tutti gli effetti che le nuove tecnologie hanno sullo sviluppo dei bambini? Ecco cosa accade oggi agli adulti di domani!



La tecnologia fa ormai parte della nostra vita quotidiana. Con le novità che costellano tale campo, è giusto utilizzare e sfruttare le note positive che la tecnologia apporta alla nostra vita. Come per ogni cosa, però, occorre farne il corretto utilizzo. In particolar modo, quando si tratta di situazioni riguardanti i bambini, bisogna avere una maggiore attenzione. La domanda che ogni genitore dovrebbe porsi è la seguente: quali sono le conseguenze della tecnologia sulle menti dei nostri bambini?

La rivoluzione digitale

Negli ultimi anni gli smartphone hanno preso il sopravvento sulle nostre vite. Sempre più spesso, gli adulti instaurano relazioni fredde e distaccate con l’altro a causa dell’uso estremo e ripetuto che si fa di smartphone tablet e pc. Questi strumenti nascono come supporti per lo studio, il lavoro, le comunicazioni e perché no per avvicinare chi è lontano. Ma come per molte altre situazioni, è l’uso scorretto che porta a criticare qualcosa di realmente utile!
Il cellulare, come ogni altro supporto di informazione e comunicazione deve essere utilizzato con cautela e necessità e non diventare priorità nella vita. In modo particolare dal momento in cui questi sistemi arrivano nelle mani dei bambini. 

Oggigiorno, il bambino nasce già con una capacità di approccio alla tecnologia sicuramente più sviluppata di quella dell’adulto, ma questo non vuol dire che non occorre introdurre l’utilizzo di tali supporti nel modo più corretto. Ovviamente, non significa che vietare completamente l’uso di pc, tablet o smartphone sia la soluzione; così come è scorretto lasciare che il bambino ne faccia un utilizzo smisurato ed incontrollato. L’uso di questi accessori necessita di una supervisione ed un’introduzione all’uso attraverso regole e limiti, insomma anche per l’utilizzo della tecnologia si deve affrontare un percorso educativo.

Cosa accade quando un accessorio positivo si trasforma in una negatività?

Tante sono le università ed i centri di ricerca che hanno dedicato il proprio lavoro ad un argomento così delicato. Questi studi hanno evidenziato quanto la tecnologia incida sulla mente, labile, di un bambino. In modo particolare, gli smartphone stimolano lo sviluppo delle caratteristiche del disturbo narcisistico.

L’eccessivo utilizzo di tablet e smartphone rischia di creare dei consistenti danni anche per quanto riguarda l’educazione e la formazione del bambino. Quindi, onde evitare conseguenze negative sulla salute dei vostri piccoli, l’uso di questi accessori deve essere limitato e spiegato.

Difficoltà nelle relazioni, nell’educazione e nel percorso scolastico
conseguenze della tecnologia

L’uso così frequente ed incontrollato della tecnologia, influisce, quindi, negativamente sullo sviluppo del bambino. Come abbiamo spesso sottolineato il bambino apprendere le metodologie di comportamento sociale attraverso l’esperienza diretta, indiretta (gli esempi) e la trasmissione delle regole e dei valori. Dal momento in cui uno di questi pilastri viene a mancare il percorso di sviluppo si comprometterà. 

Secondo alcune statistiche sono stati rilevati dei dati alquanto tragici riguardo i bambini, il loro sviluppo e l’approccio scolastico. Questi dati, hanno fatto emergere un fenomeno che si sta diffondendo negli ultimi anni: molti bambini iniziano la scuola con dei grandi deficit nell’articolazione dei discorsi. 

Prima di tutto il bambino potrebbe presentare una difficoltà di esprimersi. Normalmente, il bambino superare tale difficoltà nei primi 3-4 anni di vita del bambino. Infatti, durante questi anni il bambino dovrebbe già aver appreso le diverse metodologie di espressione. L’utilizzo sregolato della tecnologia, invece di divenire un valido supporto, come solitamente è, si sta trasformando in un ostacolo insormontabile. L’incapacità di esprimersi e relazionarsi, col tempo, può instaurare nel bambino atteggiamenti devianti o gravi disturbi a livello logico-cognitivo e sociale.



1
Create a website